Don Luigi Bosio
Fine Menù
Omelia del 04.04.1982

 

  • Versione Pdf
  • Stampa
Settimana Santa - Domenica delle Palme nella Passione del Signore (4.4.1982)

Cerco Pietro. Cerco Pietro peccatore, cerco Pietro convertito, principe degli Apostoli e fondamento della Chiesa. Cosa è successo, Pietro? Cosa è mai successo, Pietro?

«Questa notte fuggirete tutti e vi scandalizzerete di me». Risponde Pietro: «Io no!». Gli dice Gesù: «Questa notte mi rinnegherai tre volte!».

E l'agonia del Getsemani. «Simone, dormi?».

Una donna gli dice: «Anche tu eri con Gesù Nazareno!». «Non l'ho mai visto, quell'uomo. Non lo conosco, quell'uomo». Esce fuori e scoppia in pianto. «Flevit amare qui novit amare». Ha incominciato a piangere amaramente, lui che aveva incominciato ad amare. «Flevit amare qui coeperat amare». Pianse amaro lui che aveva incominciato ad amare. 

Ha tremato tre volte. Ha tradito tre volte. Ha giurato amore tre volte a Gesù. Poi celebrerà l'olocausto della sua vita sullo stesso altare del Divino Crocifisso.

O Pietro carissimo! O Pietro umilissimo! Pietra solidissima della Chiesa, intercedi per noi in questi giorni di perdono, di salvezza, di santità. Intercedi per noi!

E la Vergine Maria, l'Addolorata, ci ottenga una grande grazia: di poter partecipare, di poter sentire e vivere la Passione del Signore.

Poi ecco, in cielo e sulla terra, il nuovo Sole della nuova Pasqua.