Don Luigi Bosio
Fine Menù
Liturgia nuziale

 

  • File allegato
  • Stampa
Liturgia nuziale

I.  IL FIDANZAMENTO

 

  1. È il primo passo alla ricerca d'un nido e nell'ascesa al tempio della famiglia cristiana.
  2. È un nido, costruito a colpi di cuore; protetto da reciproca stima e profonda venerazione.
  3. È una trepidante veglia nella preghiera e nella meditazione dei gravi doveri, che cicondano il mistero della famiglia cristiana.
  4. È un limpido ruscello, che attende di gettarsi impaziente nell'immensità del mare.
  5. È una promessa di fede, che traccia ai fidanzati i sacri limiti, entro i quali possono inebriarsi come Angeli nelle delizie della purezza.
  6. Non è un abbandono al capriccio del sentimentalismo e della passione, tomba amara del vero amore.
  7. Non è il buttare in piazza un segreto, ch'è nato nel cuore di Dio, e a Dio deve condurre.

 

II.  IL GRANDE SACRAMENTO

 

  1. È la trasfigurazione degli Sposi in Cristo e nella Chiesa.
  2. È il sacramento di tutta la vita familiare in Cristo.
  3. È una vita a due in Gesù.
  4. È la divinizzazione dell'amore.
  5. È una unione d'anime.
  6. È l'unione sacra di due verginità.
  7. È il sacramento della vita. Fa dei corpi i sacramenti della virtù creatrice di Dio, nel dono reciproco d'un amore teologale, non idolatra.
  8. È il sacerdozio regale nel suo pieno esercizio.
  9. È una vocazione alla santità. I cristiani si sposano per diventare santi.
  10. Non è un piacere, ma il sacrificio del piacere.

 

III.  LA FAMIGLIA CRISTIANA

 

  1. È un'immagine della Trinità Celeste.
  2. È una nuova Nazareth.
  3. Una nuova Betania.
  4. È la cellula del Corpo mistico.
  5. È un tempio: un Santuario!
  6. È la creazione d'un seminario ( Il Seminario della Città di Dio. Ag.).
  7. È un vivaio di santi.

 

       LA FAMIGLIA NON CRISTIANA

 

  1. È un focolare spento.
  2. Un corpo senz'anima.
  3. Un occhio senza luce.
  4. Un cuore senza palpiti.
  5. Un albergo o una caserma.
  6. Un giogo insopportabile.
  7. Una solitudine a due.

 

IV.  LA VERGINITÀ

 

  1. La sacra verginità è per la Chiesa uno dei tesori più preziosi, che il suo Autore le abbia lasciato in eredità.
  2. È un mistero nuziale tra l'anima e Gesù.
  3. È il sacerdozio della castità (Ambr.).
  4. È la gioia della natura.
  5. Sarete come gli Angeli di Dio.
  6. È il diritto di seguire l'Agnello dovunque vada (Apoc. 14,4).
  7. Voi fin da questo secolo godete la gloria della risurrezione (Cipr. M.).

 

* Dunque, chi ha il diritto di scegliere un uomo, non avrà il diritto di scegliere Dio? (Ambr.)

 

 

Don Luigi Bosio, Liturgia nuziale (Riassunto delle Lezioni catechistiche agli adulti: Agosto-Settembre 1960), «Cittadella Cristiana», Ottobre 1960, Anno XI, N. 125.